info@easycinema.it

OLIVIA Il film sull’amore quantico

Il modo più semplice di fare cinema e vedere film

OLIVIA Il film sull’amore quantico

Dall’8 marzo in occasione della Festa della Donna, EASYCINEMA in collaborazione con GREEN FILM , offriranno la visione gratuita del film OLIVIA. 

il film narra la vicenda di Vanni e Olivia, rispettivamente un attore/cameriere in cerca di successo ed una giovane studentessa di Astrofisica, i due si conoscono in chat e parlano per tutta la notte, svelandosi pian piano i loro segreti più nascosti e finendo per innamorarsi.

un balzo quantico sull’amore da non perdere dall’8 marzo in visione gratuita su EASYCINEMA. 

Arriva gratis su EasyCinema, dal giorno della Festa della Donna, Olivia, la commedia più romantica dell’anno che racconta una notte di primavera, un incontro virtuale e la nascita di un sentimento che va oltre lo spazio e il tempo. Per la regia di Marco Costa, il film, vede protagonisti sono Lorenzo De Angelis e Maria Luisa de Crescenzo, che tra un click ed una chat, sono al centro di una storia d’amore, che è anche una storia di fisica quantistica e risate. Completano il cast Marianna di Martino, Jo Champa, Luca Vecchi Germano Gentile, Aldo Marinucci, Luna Forletta e Bizau Silvia Marius.

Come vedere gratis il film?

Il portale di cinema on-demand EasyCinema, per la festa della donna 2021, ha deciso di regalare a tutti i nuovi iscritti, la visione di questo film gratuita. Il network che già da tempo distribuisce online prodotti audiovisivi in collaborazione con brand nazionali ed internazionali, diventa così di supporto sociale alla mancata possibilità di quest’anno, a festeggiare in locali e luoghi pubblici a causa della pandemia, regalando comunque alle donne (e agli uomini), una serata di cinema e relax.

Dichiarazioni

Sul film che tocca argomenti legati alle tecnologie e alla società, il regista Marco Costa dichiara: “Con l’arrivo dello streaming in rete già da qualche anno era in atto un cambiamento nella fruizione di film e serie TV. La pandemia non ha fatto altro che accelerare un processo di sdoganamento del prodotto cinema attraverso l’utilizzo di differenti dispositivi. Nulla potrà mai sostituire l’effetto collettivo della sala buia di un cinema, ma ritengo sia comunque un bene che il prodotto cinematografico in questi tempi difficili sopravviva alle metamorfosi del mercato trovando sempre nuovi modi per raggiungere il pubblico

Vanni Ruggeri, giovane talentuoso attore in attesa di successo, lavora come cameriere in un bar dell’aeroporto di Fiumicino. La sua ex ragazza pronta a trasferirsi in Nuova Zelanda col suo nuovo compagno, va a trovarlo per lasciargli qualche ultimo consiglio di vita… Con uno stato d’animo mesto e serafico Vanni rientra così a casa, e si mette al computer tra chat e social network. Annoiato finisce su una chat dove fra i tanti utenti si imbatte in una graziosa, buffa, ragazza che indossa un cappello di lana a forma di Kermit la Rana.

La protagonista Maria Luisa de Crescenzo racconta:

“Qualche anno fa quando ho letto per la prima volta la sceneggiatura di Olivia, sono rimasta colpita dalla storia d’amore così semplice e allo stesso modo profonda, che vivono i due protagonisti. Interpretare Olivia è stato emozionante e spero che tutti possano apprezzare il suo mondo”.

Insieme a lei, Lorenzo De Angelis, attore che come si legge sul quotidiano “La Gazzetta dello Spettacolo”, a 6 anni viene scoperto in tutto il suo talento ed inizia a doppiare tutto quanto gli capiti tra le mani. Ad 11 anni il suo primo ruolo da attore, fino ad arrivare ad oggi, rivestendo il ruolo di protagonista in “Olivia”. Olivia: Vanni Ruggeri, giovane talentuoso

attore in attesa di successo, lavora come cameriere in un bar dell’aeroporto di Fiumicino. La sua ex ragazza pronta a trasferirsi in Nuova Zelanda col suo nuovo compagno, va a trovarlo per lasciargli qualche ultimo consiglio di vita… Con uno stato d’animo mesto e serafico Vanni rientra così a casa, e si mette al computer tra chat e social network. Annoiato finisce su una chat dove fra i tanti utenti si imbatte in una graziosa, buffa, ragazza che indossa un cappello di lana a forma di Kermit la Rana. I due iniziano a chattare per gioco e tra scherzi, test psicologici, riflessioni e confessioni, trascorrono la notte nell’eccitante consapevolezza di essersi trovati, loro anime affini, nell’infinita ragnatela della rete. Ma proprio quando Vanni con tutte le sue acrobazie da commediante la sta conquistando, coinvolgendola durante un numero da mimo in una virtuale partita di tennis da computer a computer, succede qualcosa che cambia tutto… Una commedia romantica e brillante sul senso quantico dell’amore e delle coincidenze!